Trova il tuo Medico 

 

 

Rinnovo ricette

Roma, 22 giugno 2021 - Green Pass: dal 17 giugno, il via libera del decreto sulla "certificazione verde Covid-19" (qui il Pdf), gli italiani vaccinatiguariti dal Coronavirus o con esito negativo di un tampone hanno iniziato a ricevere sul loro telefono o via un codice di autenticazione (Authcode) e brevi istruzioni su come scaricare e ottenere la Certificazione verde, che in Italia può essere richiesta per partecipare a eventi, come i matrimoni, per accedere alle residenze sanitarie assistenziali (Rsa) o altre strutture, spostarsi in entrata e in uscita da territori classificati in zona rossa o zona arancione. Poi dal 1 luglio sarà valida come 'EU digital Covid certificate', cioè il Green Pass che renderà più semplice viaggiare da e per tutti i Paesi dell'Unione europea e dell'area Schengen. Vediamo allora tutti i modi per ottenere il Green Pass. 

Sito nazionale

Per chi non volesse scaricare applicazioni, ma ottenere comunque digitalmente il green pass, senza doversi recare dal medico o in farmacia, è possibile farlo dal sito nazionale dedicato: www.dgc.gov.it. Una volta arrivati alla pagina, viene indicato che per ricevere la certificazione basterà avere un codice (Authcode) - generalmente ricevuto via sms o email - che attesti la vaccinazione, la guarigione o il risultato di un tampone. Inserendo quel codice e i soli dati della tessera sanitaria, si potrà ottenere il green pass. 

App Io

Il modo più veloce per ottenere il certificato digitalmente è con l'app Io, usata da quasi 12 milioni di cittadini e che negli ultimi giorni sta registrando nuovi picchi di download. Cosa fare? Basta installare l'app Io - bisogna avere lo Spid o la Carta di identità elettronica (Cie) - o aggiornarla e si riceverà una notifica quando il certificato a noi intestato è disponibile.

App Immuni

L'app Immuni, usata da quasi 11 milioni di utenti, proprio in queste ore si è aggiornata inserendo una nuova sezione che si chiama 'EU Digital Covid Certificate'. Per ottenere il green pass basterà scaricare l'applicazione e inserire un codice - ricevuto via sms o email - che attesti la vaccinazione, la guarigione o il risultato di un tampone.

Fascicolo sanitario elettronico

C'è poi la strada del Fascicolo sanitario elettronico, al quale si accede con le modalità previste dalle varie Regioni (in alcune, ad esempio il Lazio, è necessario avere lo Spid).

 

Medici e farmacie

Chi non ha dimestichezza con gli strumenti digitali, può farsi aiutare da medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacie, avvalendosi della tessera sanitaria.